Altro

Botti di fine anno

Venerdì 31 dicembre molte persone saluteranno l’arrivo del nuovo anno utilizzando petardi, botti e fuochi d’artificio. Il bilancio dei feriti ogni anno

Corrispondenze

Nelle scorse settimane è intercorsa, o meglio, c’è stata una corrispondenza unilaterale tra noi, cittatrepuntozero, e il segretario del circolo cittadino del

Meglio tardi che mai

“Meglio tardi che mai”! Con queste parole il movimento Cittatrepuntozero, guidato dal consigliere comunale Fernando Fioramonti, commenta il parere urbanistico non favorevole

Cronache di un tempo

Ianne

Quelle che sto per raccontarvi sono una serie di storielle provenienti da un reame ai tempi del medioevo.

Non si parlerà di guerre tra re ed eserciti schierati in campo aperto, ma queste storielle raccontano la vita quotidiana degli abitanti – forse ci potrà essere qualche episodio di violenza certo, ma siamo pur sempre nel medioevo!

Quando leggiamo i libri di storia o guardiamo film di questo genere troviamo sempre i personaggi molto seri, dediti al lavoro, alla guerra. Conosciamo per lo più i protagonisti principali che appaiono sempre come eroi, come i salvatori del villaggio e come coloro che cambieranno la storia.

Non è questo che troverete in questa serie di storielle, assolutamente no!

Qui si parla proprio dei personaggi che non troverete mai in primo piano nelle tv o nelle pagine principali dei libri di storia – qui si parla del resto della popolazione, delle vicende giornaliere e degli imbarazzi a corte.

Sia chiaro che ogni riferimento a personaggi o aneddoti è puramente inventato, io non so con esattezza cosa poteva succedere nel medioevo quotidianamente, ma mi piace pensare che non erano troppo diversi dalla realtà in cui viviamo oggi – non parlo della tecnologia o di alcuni modi di fare, è chiaro che sotto questo punto di vista era tutto diverso.

Insomma, per farla breve, non erano tutti così fighi come ce li immaginiamo oh.

Detto questo: c’era una volta…

Ianne

Foto di Free-Photos da Pixabay