Altro

Ambiente

PiantiAMO un albero

Torna anche quest’anno l’iniziativa, portata avanti dalla collaborazione tra cittatrepuntozero e terradolce, chiamata “piantiAMO un albero”. Gli alberi fanno bene all’ambiente, assorbono

E le scuole di Anagni?

All’amministrazione Natalia non interessa nulla dello stato di degrado e abbandono delle scuole Anagnine e delle condizioni in cui i nostri ragazzi

Calzatora, nulla di nuovo

Aggiungi qui il testo dell'intestazione

Secondo voi 3 mesi sono un tempo adeguato per rispondere alle domande?
Il 12 novembre dello scorso anno il Consigliere Fioramonti presenta un’interrogazione al Vicesindaco D’Ercole sulla questione Calzatora. Una serie di domande precise, le cui risposte avrebbero dissipato i molti dubbi che hanno gli Anagnini sulla vicenda.
Frana – lo ricordiamo – che è accaduta da più di un anno, che ha creato e continua a creare notevoli disagi ai residenti, i quali sono costretti a lunghi giri per arrivare nel centro città.
Del resto, già dall’inizio, si era capito quale piega avrebbe preso la gestione della frana. È tollerabile che chi di dovere si sia dimenticato di inviare i documenti alla Regione? Documenti fondamentali, che avrebbero potuto dimostrare lo stato di calamità: è incredibile eppure, sotto questa amministrazione, è accaduto.
Del resto l’attuale maggioranza si rivela da svariati mesi malata di “annuncite”, senza avere poi la capacità di tradurre i propri proclami in azioni concrete.

Ora abbiamo una frana che sta lí e dobbiamo pregare che non arrivino altre piogge a peggiorare la situazione. Il nostro Sindaco afferma che il progetto – quale progetto? – è ammissibile al finanziamento ma ciò non vuol dire che sia finanziato.
Visto e considerato che l’Assessore D’Ercole ha ritenuto opportuno non rispondere, noi oggi facciamo solo due domande, molto molto semplici: 

È possibile sapere quando inizieranno i lavori di sistemazione della frana? 

È possibile avere un cronoprogramma scritto della tempistica prevista?
Speriamo che qualcuno risponda, evitando l’”annuncite” che ormai ha gravemente contagiato la maggioranza consiliare!
Una cosa è certa: la pazienza è finita e contati sono i giorni che restano a questa amministrazione…