Biodigestore a Frosinone

, dai Comuni

Pubblichiamo integralmente il comunicato stampa del gruppo consiliare FRIndipendente

Perché la ASL non si esprime?

Lo scorso 19 febbraio 2021, presso la Direzione regionale sul Ciclo dei Rifiuti – Area VIA, si è svolta la seconda seduta della Conferenza dei Servizi relativa al procedimento di Valutazione di Impatto Ambientale del progetto per la realizzazione del #BIODIGESTORE che la MAESTRALE srl vuole impiantare in Via Antonello da Messina. Leggendo gli atti abbiamo constatato che ad oggi la ASL, nonostante sia tra i soggetti convocati, non ha mai partecipato e non hai mai espresso un parere di propria competenza.

Riteniamo che questo sia un atteggiamento molto grave, specialmente se si leggono le osservazioni al progetto rese dai Medici per l’Ambiente, che vertono esclusivamente sui RISCHI per la SALUTE PUBBLICA.

E’ possibile che la ASL ritenga di non doversi esprimere?

Chi se non l’Azienda che svolge la funzione pubblica di tutela e promozione della salute, potrebbe confermare o smentire se quell’impianto sia dannoso per i cittadini?

La prossima ed ultima seduta della Conferenza dei Servizi si svolgerà il 9 aprile 2021. Siamo consci e per questo rispettiamo profondamente il duro sforzo che sta compiendo l’intero comparto sanitario per affrontare questa pandemia, ma riteniamo che l’Azienda ASL debba comunque dedicare la giusta attenzione a questo procedimento. Far terminare i lavori della Conferenza dei Servizi in silenzio sarebbe inaccettabile e per questo chiediamo alla Direttrice Dr.ssa D’Alessandro di adoperarsi affinché ciò non accada.

Gruppo Consiliare FRIndipendente